IL SUO NOVIZIATO AL GRAN SAN BERNARDO

La sua domanda di ammissione al noviziato del Gran San Bernardo fu presentata il 22.7.1931.

Il 25.8.1931, iniziò il noviziato e prese l'abito dei Canonici Regolari. Il'8.9.1932, fece la sua semplice professione e iniziò lo studio della filosofia per 2 anni.

Nell'ottobre del 1934, iniziò lo studio della teologia. Da gennaio a marzo 1934, fu ricoverato alla clinica Bois-Cerf di Losanna e fu operato per un'ulcera duodenale alla clinica Cécil.

L'anno seguente, fu ricoverato in un ospedale di Losanna.

L'8.9.1935, fece la sua professione solenne.

Il 13 e il 15. 9.1935, ricevette la tonsura, poi gli ordini minori.

Durante il noviziato, il candidato al sacerdozio è messo a dura prova: sveglia alle 5 in estate, alle 5.30 in inverno; meditazione, messa, lettura spirituale, studio, preparazione agli uffici, alle funzioni; pausa una volta alla settimana dalle 9 alle 17 per un'escursione.

Questo regime rigoroso, con le sue alte esigenze, si adatta a tutto il carattere di Maurice e gli permette di avanzare con l'offerta, la preghiera, la pazienza, sulla via della perfezione, in tutta umiltà e fiducia.

Novizio sul Gran San Bernardo Novizio sul Gran San Bernardo In medicina a Friburgo/td>

 

Foto ricordo prima della sua partenza per il Tibet