CAPELLA DI ORSIERES E SPAZIO DEL BEATO

LA CAPELLA DEDICATA AL BEATO

"Il tutto è iniziare sempre, contro ogni previsione, e non scoraggiarsi mai..."
(llettera del 15 gennaio 1949 del Beato Maurice a suo fratello Louis)


Costruire una cappella, non è una follia?
Era così nel Medioevo, sembra ancora più ambizioso nel XXI secolo... Eppure! In cima alla chiesa di Orsières, a sinistra, una nuova magnifica cappella dedicata al Beato Maurice Tornay è stata inaugurata domenica 12 settembre 2021 con la presenza di Monsignor Jean-Marie Lovey, vescovo di Sion.

Luminosità, bellezza, linee pulite in armonia con la superficie limitata e un'atmosfera calda che favorisce la meditazione hanno trovato il loro posto in questa cappella moderna decorata con citazioni del Beato.

L'insieme è anche magnificamente valorizzato dalle vetrate che rappresentano Saint-Nicolas, patrono della parrocchia, e Saint-Bernard, patrono della gente di montagna.

Il progetto selezionato segue un'ampia chiamata per progetti da diversi studi di architettura. Soddisfa i requisiti architettonici del sito. L'atmosfera interna ricorda il linguaggio e lo stile della chiesa. Grazie all'illuminazione discreta, l'atmosfera è calda e non c'è contrasto con la chiesa principale.

LO SPAZIO DEDICATO AL BEATO

Entrando dalla porta sul lato ovest (cura), scoprirete una serie di tabelle che mostrano le diverse fasi della vita del Beato:

  • 1910 - 1025: Bambino a La Rosière
  • 1925 - 1031: Interno al collegio di Saint-Maurice
  • 1931-1935: Canonico al Gran San Bernardo
  • 1936-1945: Misionario in Tibet
  • 1938: Sacerdote per la Chiesa
  • 1945-1946: Parroco a Yerkalo
  • 1946-1949: Martirio in Tibet

Godetevi la vostra visita.

Orari di apertura: gli stessi della chiesa, cioè circa 7:00-21:00.

 

chapelle1.jpg
chapelle2.jpg
chappelle3.jpg
espace1.jpg
espace2.jpg
espace3.jpg
previous arrow
next arrow